/ Cronaca

Cronaca | 22 marzo 2023, 22:50

Truffe dello specchietto tra Boffalora e Bernate: caccia a una Audi con due a bordo

Truffe dello specchietto tra Boffalora e Bernate: caccia a una Audi con due a bordo

E’ caccia ad una Audi con due persone a bordo che ha tentato, per due volte, la truffa dello specchietto nel giro di poche ore, tra Bernate Ticino e Boffalora.

L’altro giorno una coppia di boffaloresi stava transitando in auto da via Manzoni a Boffalora quando hanno sentito un forte colpo sulla carrozzeria. Sono stati affiancati da un veicolo con due persone descritte come uomini dalla carnagione olivastra che indossavano collane e vistosi anelli.

I due boffaloresi hanno rallentato per poi fermarsi.

E loro hanno cominciato a chiedere soldi perché ritenevano di essere stati urtati con successivo danneggiamento del veicolo. Fortunatamente la coppia non è cascata nel tranello. Hanno chiamato la Polizia locale e loro, i due truffatori, sono fuggiti. All’arrivo della Polizia locale di Boffalora, naturalmente, di loro non c’era più traccia. L’auto non è passata inosservata ai varchi boffaloresi.

Il veicolo non risulta essere stato rubato, ma è intestato ad una donna nomade di etnia camminanti. Siciliani della zona di Noto che spesso si accampano nell’area della stazione di Albairate.

Donna che risulta essere intestataria di altre auto, compresa una Golf che la stessa Polizia locale boffalorese ha fermato recentemente perché circolava con gli altoparlanti per annunciare l’arrivo dell’arrotino. Classica scusa che serve per sviare l’attenzione e consentire ad un veicolo complice di commettere truffe in altre zone del paese.

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore