/ Attualità

Attualità | 24 giugno 2024, 15:38

Robbio: "Nessuno vuole fare turni scomodi", imprenditore assume 14 richiedenti asilo

E' Dino Baraggioli

Robbio: "Nessuno vuole fare turni scomodi", imprenditore assume 14 richiedenti asilo

Vicino all’Artplast a Robbio, piccolo centro della Lomellina tra le risaie, c'è una casa famiglia con un parchetto dove la maggior parte dei ragazzi richiedenti asilo trascorreva il tempo senza fare nulla. 

Dino Baraggioli, fondatore e titolare dell’azienda con una novantina di dipendenti che produce materiale plastico per la grande distribuzione, ne ha messi sotto contratto quattordici da un mese a questa parte. Sono pakistani, indiani, cinesi.

“Avevo grosse difficoltà a coprire i turni, in particolare quelli di notte e i festivi, chi mi portava il curriculum mi avvertiva che al venerdì sera, per esempio, non aveva voglia di lavorare – racconta all’AGI -. I ragazzi italiani spesso non hanno voglia di fare sacrifici. Quando si sono presentati i primi due di questi giovani richiedenti asilo per proporsi mi sono detto ‘Perché no?’.

C’era il problema della lingua e allora ho chiamato una docente di inglese per organizzare dei corsi di italiano. La voce poi si è sparsa anche in altre case famiglia della zona e sono arrivati uno dopo l’altro, tutti tra i 20 e i 30 anni, e con una grande voglia di darsi da fare”.

da Ticinonotizie.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore