/ Eventi

Eventi | 08 luglio 2024, 16:50

Vigevano, al Castello Sforzesco la "Notte di Ludovico il Moro" con il "video incontro "il Castello Svelato"

Giovedì 25 luglio alle 21

Vigevano, al Castello Sforzesco la "Notte di Ludovico il Moro" con il "video incontro "il Castello Svelato"

In occasione de “La notte di Ludovico il Moro” che ricorre l’ultima settimana di luglio, il Comune di Vigevano è lieto di annunciare un video incontro che permetterà al pubblico di conoscere le aree solitamente non accessibili del Castello Sforzesco.

Le celebrazioni dedicate a Ludovico il Moro quest’anno ci riportano al 1494, un ‘Annus Mirabilis’ durante il quale la corte sforzesca risiedette prevalentemente a Vigevano e che vide la nostra città come fulcro del Ducato di Milano: il nostro Castello ospitò artisti e personaggi storici di primissimo piano e le sue stanze furono abitate da una corte tra le più raffinate d’Europa.

Solo una parte del Castello è oggi restaurata e fruibile: con questo incontro, attraverso il supporto di video realizzati nelle sue parti non ancora accessibili, intendiamo offrire a tutti la possibilità di conoscere alcuni scorci che restituiscono la grandiosità di questo straordinario complesso. Il video incontro sarà condotto da Pier Luigi Muggiati, responsabile dell’Archivio Storico di Vigevano, insieme a Marco Penza, imprenditore e consulente nell’implementazione delle ultime tecnologie dell’Industria 4.0 nei processi industriali automatizzati ma anche appassionato studioso della storia della nostra città.

“Desidero rivolgere il mio ringraziamento a Marco Penza e all’agenzia web & marketing Global Brand Communication che - in collaborazione con ZvideoProject di Ivan Zacconi e Leonardo Ruiu - ha accolto con entusiasmo il progetto offrendosi di realizzare le riprese video a titolo gratuito” dichiara il Sindaco Andrea Ceffa, “sono certo che la serata sarà un’occasione per conoscere ed apprezzare ancora di più la straordinaria eredità di cui siamo custodi”.

“Il nostro obiettivo è poter offrire la possibilità di visitare, non solo virtualmente, anche la parti del Castello attualmente chiuse al pubblico” afferma Riccardo Ghia Assessore alla Cultura e Turismo. “Garantire la sicurezza dei visitatori rappresenta il nodo principale: in quest’ottica stiamo lavorando per individuare la modalità migliore per poter aprire periodicamente l’accesso a questi meravigliosi ambienti”.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore