/ Attualità

Attualità | 09 maggio 2020, 22:28

Covid-19 in Italia 84.842 malati, 100.000 guariti

Nelle ultime 24 sono stati più di 4.000 i pazienti giudicati guariti dal Coronavirus. I nuovi decessi sono stati 194. Oltre 3.000 positivi in meno

Covid-19 in Italia 84.842 malati, 100.000 guariti

Con il decrescere della curva epidemica del Coronavirus, aumenta in modo sempre più consistente la quota giornaliera dei guariti e dei dimessi dagli ospedali: da ieri sono 4.008. le persone guarite che portano il totale a 103.031

Resta alto, seppur in calo, il numero dei nuovi decessi: 194 nelle ultime 24 ore che hanno portato il totale a 30.395

Le persone contagiate, sono in tutto 218.268, con un incremento rispetto a ieri di 1.083 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 84.842, con una decrescita di 3.119 assistiti rispetto a ieri.

Elaborazione HTeT su dati ProCiv

Questa la situazione negli ospedali italiani. Tra gli attualmente positivi 1.034 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 134 pazienti rispetto a ieri, 13.834 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 802 pazienti rispetto a ieri, mentre 69.974 persone, pari al 82 per cento degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

I numeri piccoli con la freccina si riferiscono agli incrementi di oggi

Guardando alle singole regioni, la Lombardia resta quella con il maggior numero di casi attualmente positivi. Vediamo il dettaglio regione per regione

- Lombardia 30.262 

- Piemonte 13.934 

- Emilia Romagna 7.401

- Veneto 5.877 

- Toscana 4.448

- Liguria 2.982 

- Lazio 4.345 

- Marche 3.230

- Campania 1.965

- Prov. Autonoma di Trento 830 

- Puglia 2.729 

- Sicilia 2.080 

- Friuli Venezia Giulia 869

- Abruzzo 1.676 

- Prov autonoma di Bolzano 473 

- Umbria 111 

- Sardegna 550 

- Valle d'Aosta 118 

- Calabria 612 

- Basilicata 145 

- Molise 205

Dati ProCiv

Elaborazione HTeT su dati ProCiv

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore