/ Eventi

Eventi | 05 agosto 2022, 09:00

Agosto in Val Grande

Trascorrere le vacanze in mezzo alla natura nell’area più selvaggia d'Italia

Agosto in Val Grande

Anche in agosto, il mese delle vacanze per eccellenza, la Val Grande non si ferma, anzi, aumenta le sue proposte escursionistiche

La Val Grande, divenuta Parco Nazionale nel 1992, è il luogo ideale per chi vuole trascorrere le ferie circondato da boschi, torrenti e in un silenzio interrotto solo dai concilianti rumori della natura.

Il Parco, come ogni anno, propone ai visitatori e ai camminatori un ampio ventaglio di escursioni* adatte a chiunque, ottime per scoprire la Val Grande, la più estesa area selvaggia d’Italia, in assoluta sicurezza. Di proposte, infatti, ce ne sono di tutti i tipi: sia per chi è alle prime armi e magari non vuole faticare molto, come, ad esempio, quelle della rassegna “Comunitour”, sia, invece, per chi ha già esperienza in montagna e vuole immergersi nel cuore pulsante di questa magica valle.

Di qualunque escursione si parli, a condurla ci saranno le Guide Ufficiali del Parco. Le guide sono state formate dallo stesso Ente Parco e sono specializzate nella divulgazione del patrimonio naturalistico e culturale di quest’area. Le guide, quindi, permettono ai camminatori di vivere in tutta sicurezza un’esperienza completamente immersiva grazie al loro bagaglio di conoscenze, che spazia dalla storia dei luoghi che si stanno attraversando, fino ai più interessanti aneddoti sulla flora e la fauna della Val Grande.

Durante queste escursioni, inoltre, si potranno ammirare gli splendidi paesaggi che queste montagne riescono a offrire, tra viste panoramiche mozzafiato, torrenti cristallini, fitti boschi e antichi alpeggi. Con un pizzico di fortuna, poi, si potrebbero fare anche emozionanti avvistamenti di animali, come, per esempio, camosci, cervi, aquile o falchi.

Oltre alla già citata “Comunitour”, che prevede facili camminate nei dintorni dei paesi del Parco, altre rassegne sono: “Libri in cammino”, escursioni letterarie nelle quali ad ogni itinerario viene associato un libro legato alla zona nella quale si sta camminando e del quale verranno letti alcuni dei passaggi più significativi; “Sabati con le guide”, escursioni volte a scoprire e approfondire la cultura, la flora, la fauna e la geologia del territorio attraverso percorsi pensati e ideati dalle guide stesse; “Paesaggi terrazzati” , che prevedono itinerari scelti per scoprire e valorizzare i terrazzamenti costruiti nei secoli lungo i ripidi versanti della montagna.

Insomma, camminare in Val Grande significa realmente mettersi in contatto con la natura in maniera profonda e autentica. E farlo con consapevolezza, cioè accompagnati da chi conosce profondamente il territorio come le guide, consente di godere dell’esperienza al massimo delle potenzialità.

Per iscriversi a una di queste escursioni, di cui la maggior parte sono totalmente gratuite, basta cliccare sul seguente link e prenotarsi tramite l’apposito form.

Nicola Fedeli

Civilista del Parco Nazionale Val Grande

Redazionale Ip

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore