/ Sport

Sport | 07 novembre 2022, 11:56

Buon 78esimo compleanno all'immenso Gigi Riva: anche il cinema lo festeggia e gli rende omaggio

Rombo di Tuono è nato a Leggiuno il 7 novembre del 1944 e proprio oggi 7 novembre 2022 esce nelle sale un film documentario a lui dedicato e girato in parte anche sul Lago Maggiore, da dove arrivano tanti messaggi di auguri: «Continua ad essere un mito anche per i giovani ed è legatissimo alla sua terra d'origine»

Claudio Ferretti e Gigi Riva in una foto di qualche anno fa scattata a Leggiuno

Claudio Ferretti e Gigi Riva in una foto di qualche anno fa scattata a Leggiuno

Un giorno speciale per Leggiuno, il lago Maggiore, la Sardegna, ma anche per tutta Italia, il mondo dello sport e oggi pure per il cinema.

Gigi Riva compie oggi, 7 novembre, 78 anni e proprio oggi nelle sale cinematografiche esce il film documentario a lui dedicato "Gigi Riva - Nel nostro cielo un Rombo di Tuono" che fa riferimento al soprannome del campione leggiunese capace di segnare 35 gol in 42 partita con la maglia della nazionale: un record  tuttora imbattuto.

Proprio da Leggiuno, dov'è nato il 7 novembre del 1944, giungono gli auguri a Riva che è stato appena insignito di un ennesimo riconoscimento, essendo diventato cittadino benemerito di Legnano.

«Gigi Riva continua ad essere un mito anche tra i giovani e il film realizzato sulla sua storia lo dimostra» spiega Claudio Ferretti, presidente del Fans Club di Leggiuno dedicato al grande campione, con il quale si sente periodicamente al telefono. 

«Ogni volta mi parla di Leggiuno e del lago Maggiore sulle cui vicende si tiene sempre informato - prosegue Ferretti - parliamo degli amici comuni e di tanti aneddoti sul paese che nemmeno io conosco, come ad esempio la presenza di una fontana vicino a casa sua dove sua mamma andava a lavare i panni».

«Mi ha anche raccontato che prima di andare in fabbrica aveva lavorato nella ditta di gazzose di Anacleto Costantini dove la sua mansione era lavare le bottiglie» continua Ferretti che non vede l'ora di gustarsi il documentario dedicato a Rombo di Tuono.

«Alcune scene sono state girate a Leggiuno e sul lago, una bella occasione anche di promozione del nostro territorio - prosegue il presidente del Fans Club - Gigi Riva manca da qualche anno a Leggiuno, ma il legame con la nostra terra è indissolubile anche per i suoi figli».

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore