/ Cronaca

Cronaca | 29 marzo 2023, 17:46

Incendio San Pietro Mosezzo: indagano Carabinieri e Procura, bloccato sversamento di acque

Incendio San Pietro Mosezzo: indagano Carabinieri e Procura, bloccato sversamento di acque

Saranno i carabinieri del Nucleo investigativo di Novara, assieme ai colleghi Forestali, a condurre le indagini sull’incendio che ha distrutto un’azienda chimica di S.Pietro Mosezzo, nel Novarese, causando questa mattina un forte allarme per la nube di fumo nero che si è levata alta nel cielo.

Nell’area industriale che si trova alle porte del capoluogo, è arrivato questa mattina il pubblico ministero Paolo Verri, della procura di Novara. Intanto, i vigili del fuoco sono ancora al lavoro per completare la messa in sicurezza dell’impianto bruciato con le operazioni di ‘smassamento’: le operazioni sono ancora difficoltose, perché  all’interno della fabbrica andata a fuoco la temperatura è ancora elevatissima.

Non sono state ancora formulate ipotesi sulle cause del rogo, su cui molto probabilmente sarà aperta una indagine, anche sulla base delle risultanze degli accertamenti tecnici dei vigili del fuoco.

Secondo quanto si è appreso, l’azienda era in regola con le certificazioni antincendio e le norme di sicurezza. Questa mattina sul posto sono arrivati anche i tecnici dello Spresal, “che – comunica l’Asl – non hanno rilevato infortuni o ferimenti, ne’ situazioni di rischio a danno dei lavoratori”.

Uno sversamento di solventi in fognatura è stato prontamente bloccato da Acqua Novara Vco. 

È quanto fa sapere Arpa Piemonte, che ha effettuato dei controlli per verificare l’impatto ambientale dell’incendio divampato stamani nella ditta chimica di solventi, Kemi, a San Pietro Mosezzo, in provincia di Novara.

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore